LEGNO CHE ISOLA I SUONI

Un vecchio casolare toscano subisce un intervento di riqualificazione allo scopo di ricavarne uno spazio destinato ad uno studio di comunicazione. L’aspetto esterno del casolare, rimasto sostanzialmente inalterato, contrasta nettamente con il mood interno contraddistinto dal cemento armato e dalla calce rasata. In questo ambiente il legno assume un ruolo primario con il noce canaletto che, oltre a caratterizzare questa versione della parete MIES, crea un gioco di pieni e di vuoti nel quale ben si inseriscono le porte della collezione PIANA. Il calore del legno, abbinato alla tecnicità data dall’alluminio, dà vita a uno spazio unico nel suo genere caratterizzato dal sapiente uso di MIES.
La ricerca di un prodotto molto minimale in legno con tinta da abbinare ad altri elementi del progetto, ha dovuto scontrarsi con alcune difettosità dei getti di cemento armato. La scelta effettuata è MIES, che grazie alle proprie caratteristiche tecniche ha saputo rispettare le esigenze estetiche che risolvendo in modo ottimale i vari problemi tecnici.