ELEGANZA DEGLI SPAZI

Un vecchio hotel nel centro di Milano si trasforma in un palcoscenico architettonico dove sperimentare un sincretismo e una fusione tra antico e moderno, passato e attualità. La parete in vetro continuo MIES si inserisce da protagonista in questo ambizioso progetto, fondendo spazi un tempo distinti in un unico ambiente diviso soltanto dal vetro con rete metallica bronzata, capace di creare suggestivi e raffinati giochi di luce. Il sapiente uso di MIES nella realizzazione di spazi urbani in costante mutamento contribuisce ancora di più all’avvicinamento di Adielle al mondo della progettazione architettonica, facendola diventare sempre più un consulente tecnico in grado di influenzare l’intero progetto.
Un progetto complesso, che ha richiesto l’inserimento di varie soluzioni tecniche in un’unico spazio, senza perdere in qualità estetica e funzionalità. La parete Mies, che divide la camera da letto dal bagno, si integra perfettamente con tutte le altre porte Adielle presenti nella stanza: la Mitika scorrevole per la cabina armadio, la Mitika battente per accedere al bagno e la Filomuro Light all’interno del bagno stesso.